Dal Lussemburgo a Monopoli con il Covid 19: ma il positivo è solo uno

Autore Redazione Canale 7 | Sun, 09 Aug 2020 | 1712 viste | Monopoli Coronavirus Lussemburgo Positivi Foggia

Smentita la notizia che il gruppo di turisti positivi fosse composto da sei persone

MONOPOLI - Numeri ballerini sui turisti del Lussemburgo scopertisi positivi durante un soggiorno a Monopoli. Inizialmente si pensava fossero sei i turisti positivi al covid-19 giunti a Monopoli per le vacanze d'estate. Il gruppo, in partenza per l’Italia, ha effettuato il tampone nel proprio Paese di residenza senza però attendere l’esito. Giunti in Puglia, hanno saputo di essere positivi: per questa ragione, i casi non rientreranno nelle statistiche regionali. Ma, come informano dal Comando di Polizia Locale di Monopoli, le persone sarebbero soltanto due quelle accompagnate, sotto assistenza della Regione e delle Asl locali, in un'abitazione di San Nicandro Garganico, nel Foggiano, dove osserveranno la quarantena e di queste solo una positiva.  La direzione generale della Asl Foggia ha infatti smentito le notizie divulgate a mezzo stampa secondo la quale erano sei i turisti. «In realtà si tratta di una sola persona - si legge nella nota dell'Asl - originaria della provincia di Foggia che, risultata positiva al Covid, ha deciso volontariamente di trascorre il periodo di isolamento a San Nicandro Garganico, in una abitazione di cui ha la disponibilità, insieme ad una seconda persona con cui si era messa in viaggio». Entrambe sono in buone condizioni. «La situazione a San Nicandro Garganico - dichiara il direttore generale Vito Piazzolla - è stazionaria ed è sotto l'attenta sorveglianza del servizio di igiene». Sulla vicenda è intervenuto anche il sindaco di San Nicandro Garganico Costantino Ciavarella: «La notizia che la nostra città sia stata indicata come luogo per un periodo di quarantena sanitaria da parte di alcuni turisti provenienti dal Lussemburgo, va ridimensionata – spiega -. Solo uno di loro, originario di San Nicandro Garganico, ha indicato la nostra cittadina come sede di quarantena, poiché proprietaria di una abitazione, e vi resterà fino a negatività sierologica».

 

Aggiornamenti e notizie