Coronavirus: trattori mobilitati da Coldiretti Puglia per sanificare strade

Autore Redazione Canale 7 | Wed, 18 Mar 2020 | 591 viste | Coronavirus Coldiretti-Puglia Attualità

Coldiretti Puglia e i trattori mobilitati per sanificare le strade dei comuni che ne faranno richiesta. L’iniziativa avviata a Giovinazzo nel Barese. 

 

I trattori degli agricoltori della Coldiretti si mobilitano in tutta la Puglia per sanificare strade e piazze con la distribuzione di acqua disinfettante contenente un presidio medico chirurgico registrato dal Ministero della Salute, grazie all’uso di irroratori, nebulizzatori e atomizzatori. Ne dà notizia Coldiretti Puglia in occasione dell’opera di sanificazione avvenuta a Giovinazzo in provincia di Bari, con gli agricoltori di Coldiretti che hanno prestato la loro opera con trattori e atomizzatori rispondendo alla chiamata alle armi contro il Coronavirus arrivata dall’Assessore alle Attività Produttive, Salvatore Stallone, che ha tempestivamente attivato il servizio di sanificazione.

“Abbiamo lanciato un appello a tutti gli associati a rendersi disponibili alle eventuali necessità delle autorità locali per contribuire alla più ampia opera di bonifica mai realizzata prima. I nostri agricoltori, che stanno dimostrando di essere la forza viva del Paese, non hanno perso tempo e con la generosità che li contraddistingue si sono messi a disposizione di tutte le amministrazioni locali del tacco d’Italia, da Foggia a Lecce”, spiega il presidente di Coldiretti Puglia, Savino Muraglia.

Tanti i giovani agricoltori che hanno risposto all’appello di Coldiretti in tutta la regione per rendere un servizio utile alla collettività, con l’opera di sanificazione che nei prossimi giorni interesserà tutte le province pugliesi, ove le amministrazioni locali vorranno utilizzare al meglio la disponibilità espressa del mondo agricolo.

I trattori posso operare nelle città e nei paesi riuscendo a raggiungere – sottolinea la Coldiretti – anche le aree più interne e difficili dove i mezzi industriali sono in difficoltà per le ridotte dimensioni delle carreggiate e per le pendenze dei tracciati stradali. Si tratta di una mobilitazione che rafforza l’impegno degli agricoltori e contoterzisti in questo difficile momento di emergenza dove le aziende agricole sono impegnate al lavoro per garantire continuità delle forniture alimentari alla popolazione nonostante le evidenti difficoltà.

Aggiornamenti e notizie