Coronavirus Monopoli- Sindaco Annese su sequestro, buoni spesa e restrizioni anche a pasqua

Autore Redazione Canale 7 | Mon, 06 Apr 2020 | 1906 viste | Coronavirus Monopoli Sindaco-Annese Attualità

Il sindaco di Monopoli poco fa dal suo profilo Facebook. 

“ Oggi vi è stato un sequestro preventivo di uno stabilimento industriale di lavorazione/produzione di materie plastiche a Monopoli.

A questo proposito, voglio ricordare una frase che ho detto durante un consiglio comunale tempo fa.

“Io in quanto uomo delle istituzioni è a loro che mi rivolgo ed è nel loro operato che credo.”

Quindi ringrazio il Nopa della Guardia costiera, l’Arpa e la Procura per il lavoro svolto.

In quell’occasione vi ho detto anche che, rispetto alla questione ambientale, non vi è una parte dalla quale stare perché l’unica parte è quella della verità.

Vi ho chiesto di fare fronte unico insieme per raggiungere l’obiettivo.

Leggo il risultato di oggi in questa chiave:

un lavoro in sinergia tra l’attività amministrativa, quella cittadina, quella investigativa e quella giudiziaria.

Ricordando che comunque la giustizia deve fare il suo percorso, adesso andiamo avanti tenendo l’asticella dell’attenzione sempre molto alta.

Lavoriamo però tutti nella stessa direzione e senza scontri, confrontandoci come già abbiamo cominciato a fare.

Poi francamente i commenti politici che ho letto in giornata di chi vuole attribuirsi i meriti, a me non interessano.

Il mio unico interesse era, è e sarà soltanto salvaguardare la salute dei miei concittadini.

Oggi abbiamo iniziato la distribuzione dei buoni spesa.

Il personale addetto si recherà presso l’abitazione dei destinatari con tesserino di riconoscimento della protezione civile e del comando di polizia locale della città di Monopoli.

Coloro i quali hanno fatto richiesta ma la pratica o è incompleta o non è accettabile saranno avvisati.

Ho letto un’Ansa in cui si afferma che il Consiglio dei Ministri sta pensando di destinare alle imprese una liquidita' di 750 miliardi.

Al netto di ciò che verrà effettivamente fatto, sono soddisfatto che i fari si siano accesi nei confronti dell’impresa, motore trainante dell’economia del nostro Paese.

Mi auguro che per gli imprenditori della nostra città arriverà supporto per ripartire, noi come amministrazione locale, per quello che ci compete, saremo al vostro fianco.

Vi comunico che ho ricevuto l’ok del Prefetto e domani firmerò l’ordinanza di cui vi ho parlato venerdì.

Vi confermo quindi che:

Sarà consentito l’ingresso negli esercizi commerciali ad un solo componente per nucleo familiare

Gli esercizi commerciali chiuderanno alle ore 19:00.

Il giorno di Pasqua e di Pasquetta tutti gli esercizi commerciali (tranne le farmacie) saranno chiusi.

Oggi è lunedì, avete una settimana a disposizione per fare la spesa o per comprare quanto necessario, NON SI ACCETTANO SCUSE.

Vi ricordo che DOBBIAMO RIMANERE A CASA perché, credo sia ormai chiaro a tutti, il virus si può battere solo in questo modo". 

 

Aggiornamenti e notizie