Comunali ’18: A “Perché?” le ipotesi sulle candidature a sindaco di Monopoli

Autore Gianni Catucci | sab, 24 feb 2018 | 627 viste | Amministrative-'18 Monopoli Canale7 Politica Perchè

La situazioni sono ancora molto distanti, specie nel centrodestra, e lungi dal concretizzarsi 

 

     


Al punto sulle elezioni amministrative,  ipotesi in campo sulle candidature in città, è stata dedicata la  puntata di “Perché?”, l’approfondimento di Canale7, di giovedì scorso 22 febbraio. In studio il solo conduttore e ideatore, Gianni Tanzariello. Con una zoomata sulle varie situazioni che si sono venute a determinare, documentate attraverso i servizi prodotti dal Tg7, è stato fotografato  uno stato delle cose ancora decisamente fluido, specie per quanto riguarda la coalizione di centrodestra,  dove i giochi sono ancora lontani dall’essere fatti. In questa parte politica, secondo una delle ipotesi di lavoro, le preferenze andrebbero ad Angelo Annese. Più precisamente sulla candidatura dell’attuale assessore ai Lavori Pubblici convergerebbero, Area Popolare ( UDC e NCD), una parte del PD, il presidente del consiglio comunale, Aldo Zazzera, ma se non si faranno le primarie, e gli esponenti in consiglio del Gruppo Misto, Piero Barletta e Angela Pennetti. Per quanto riguarda, invece,  Forza Italia, Patto con la Città e Fratelli d’Italia, si è scelto di candidare alla poltrona di primo cittadino, Giuseppe Campanelli. Oltre a questi partiti e movimenti, sulla candidatura del vice sindaco e assessore allo Sviluppo Economico, convergerebbero anche il delegato alla Cultura e il dottor Francesco Sorino, leader della lista civico–liberale, Cittadini Movimento. Seconda questa ipotesi, dove è evidente una spaccatura dell’attuale maggioranza, avendo due candidati Annese e Campanelli, non si esclude che qui possano giungere adesioni da componenti dell’ UDC, di  componenti del segretario Alberto  Pasqualone,  che non vedrebbero di buon occhio l’avvicinamento al Partito Democratico. Per quanto riguarda la coalizione di centrosinistra, a parte gli avvicinamenti o interessamenti verso candidature di esponenti dell’attuale maggioranza di centrodestra,  la candidatura ufficiale è quella di Nuccio Contento. Su questo nome ci sarebbe il PD, o parte di esso, quello per intenderci più spostato a sinistra, Manisporche, Insieme per Monopoli, Liberi e Uguali, + Europa di Emma Bonino ed un paio di liste civiche. Queste descritte,  ha tenuto a sottolineare Gianni Tanzarello, sono ipotesi suscettibili di variazioni essendo le situazioni particolarmente fluide. Sulla situazione che riguarda, invece, il Movimento 5 Stelle, dove si attendono decisioni per quanto riguarda le certificazioni da parte degli organi centrali del movimento pentastellato, tra le voci che girano in queste ore vi è quella del dottor Bartolo Allegrini. 


Aggiornamenti e notizie