Coldiretti: svolta salutista delle famiglie pugliesi

Autore Redazione Canale 7 | lun, 22 gen 2018 | 506 viste | Coldiretti-Puglia Ortofrutta Attualità

Spesi per ortofrutta 96 euro al mese contro i 74 di 5 anni fa e soprattutto boom del biologico con un importante  +18%.


Svolta salutista della famiglia pugliese ( per un modello di 2/3 componenti) che è passata negli ultimi 5 anni da 74 euro spesi al mese per l’ortofrutta a 96 euro, secondo un sondaggio condotto da Coldiretti Puglia all’interno di Mercati e Botteghe d Campagna Amica.  “Il successo dell’iniziativa odierna nel Mercati di Campagna Amica di Lecce con le spremute di arancia contro l’influenza – afferma sempre Coldiretti Puglia - testimonia la grande attenzione dei consumatori verso il cibo sano e le proprietà salutistiche di frutta e verdura a km0, considerate indiscutibilmente essenziali per garantire una buona salute e un importante elemento di crescita delle giovani generazioni. Vanno letteralmente a ruba melanzane, zucchine, pomodori, insalate croccante e lattuga, aglio a trecce e cipolla rossa, arance e mele tutto l’anno, albicocche, pesche e nettarine durante l’estate, i pomodorini da utilizzare in casa o fuori. Grande diffusione delle vaschette di frutta già tagliata e sbucciata, pronta all’uso senza doversi “sporcare le mani” e da gustare come snack rompi-digiuno durante la giornata o come risparmia-tempo”. Una tendenza che, però, cambia anche i criteri di scelta degli acquisti.  Secondo lo studio del Crea, Alimenti e Nutrizione - il 64% dei consumatori ritiene che la freschezza sia l’elemento principale nell’acquisto delle verdure, seguito dalla stagionalità (51,4%) e dal prezzo conveniente (31,7%). Infine sono cresciuti del 18% i consumi di prodotti bio e il settore biologico può diventare uno strumento di valorizzazione e un bacino di approvvigionamento di prodotti di alta qualità al prezzo giusto e un valore aggiunto per gli enti pubblici sensibili alla corretta alimentazione di adulti e bambini.


Aggiornamenti e notizie