Assegni di cura: la protesta sotto la Regione

Autore Gianni Catucci | Thu, 15 Mar 2018 | 940 viste | Bari Regione-Puglia Welfare Sanità Assegni-Di-Cura Disabili Cronaca Attualità

Per il mancato assegno di cura per i disabili, protesta questa mattina davanti alla presidenza della Regione Puglia

Oltre un centinaio tra disabili, ammalati di Sla, ma  anche volontari che li assistono, familiari, si tratta di malati con gravissime patologie, hanno protestato davanti alla sede delle presidenza della Regione Puglia, dove è stato allestito un presidio. La  protesta è stata originata da lunghi e ripetuti ritardi nella erogazione degli assegni di cura, necessari per l'assistenza ai disabili, bloccati dallo scorso luglio. Alcuni parenti dei disabili hanno esposto documentazione di spese esose cui le famiglie si stanno sottoponendo in assenza dell’indispensabile assegno. Più tardi è andato incontro ai manifestanti il governatore e assessore alla Sanità, Michele Emiliano. Il presidente ha detto la sua. “ I ritardi sono dovuti  alla burocrazia- ha detto Emiliano -  La Regione Puglia ha portato il finanziamento degli assegni di cura da 18 milioni di euro, a ben 50 milioni di euro. Eppure le famiglie si sono trovate per una serie di ragioni in una situazione di particolare disagio. Le Asl hanno avuto una difficoltà nel riclassificare le categorie di disabilità gravi e gravissime”. Comunque il presidente della Regione Puglia ha assicurato che entro un mese verrà risolto tutto.


Aggiornamenti e notizie