Aree Blu: poche le sanzioni nei primi giorni

Autore Antonella Leoci | gio, 11 mag 2017 | 1031 viste | Strisce-Blu

I cittadini avrebbero preso bene la novità.

Sono iniziate da più di una settimana a Monopoli le sanzioni per la sosta non pagata sulle aree della città contrassegnate con il colore blu. Un nuovo sistema che pare stia funzionando.

«I cittadini hanno accolto pare abbastanza bene la novità e infatti in questi primi giorni sono state poche le sanzioni effettuate dai controllori. Vero è anche che per i primi tempi si stanno avendo livelli di tolleranza dell’ordine dei 10 minuti, così da permettere ai cittadini di abituarsi. Ritengo che si tratti di una svolta non soltanto per la possibilità di diminuire drasticamente il traffico cittadino ma anche per il conseguente ritorno in termini ambientali. Meno traffico , infatti, vuol dire meno inquinamento da smog e quindi maggiore salute per tutti». Queste le parole dell’Assessore allo Sviluppo Economico, nonché vice sindaco Giuseppe Campanelli.

La questione aveva provocato non poche polemiche: cittadini insoddisfatti, petizioni e raccolte firma per poi giungere alla dura contestazione dei consiglieri comunali di opposizione nel corso dell’ultimo consiglio comunale. Non ultimi i negozianti delle zone interessante avevano lamentato un importo per l’abbonamento mensile troppo alto. Si tratta, infatti, di 180 euro a fronte dei 40 cui è sceso quello per i comuni residenti. Il servizio tuttavia è ormai attivo e c’è chi fa notare come comunque il guadagno della Gestopark, azienda che gestisce il servizio, dipenda per l’85% circa dalla vendita di ticket. Gli stalli di fatto sono 900, e considerato che nella sola area murattinana sono più di mille gli abbonamenti già rilasciati, restano perplessità rispetto all’effettivo guadagno.

 

 

Aggiornamenti e notizie