5 Stelle su raccolta vetro e ludopatia

Autore Redazione Canale 7 | Sat, 30 Dec 2017 | 621 viste | Monopoli Revolution-&-Amici-Beppe-Grillo Politica Attualità

Da un comunicato dal Comitato ReVolution & Amici Beppe Grillo Monopoli

Procede  il lavoro del Comitato Costituente, scrivono in un comunicato dal Comitato ReVolution & Amici Beppe Grillo Monopoli,   sia in termini di recupero della documentazione per l’invio della lista con richiesta di certificazione, che allo stato attuale va inviata entro il 30 Gennaio prossimo, sia in termini di stesura del programma per la Città realizzato da un lato, attraverso le indicazioni ottenute dai Cittadini con le interviste fatte nelle scorse. Prosegue il presidio del territorio per mettere in evidenza dove si può migliorare. “ Abbiamo chiesto all’attuale Amministrazione -  dicono gli attivisti - di portare in discussione nella prossime assise, la proposta di mettere a budget interventi economici per favorire in città l’uso del V.a R., acronimo oggi noto per il calcio, ma che nel mondo del beverage vuol dire  alleggerire la Tari ai cittadini con il recupero del vetro abbandonato di cui è disseminato il territorio. Ambiente, già fortemente compromesso con l’aggravante di dover pagare il massimo della TARI per l’incapacità di raggiungere i minimi di differenziata richiesti per Legge. Abbiamo inoltre richiesto al Sindaco, al Presidente ed alla Delegata ai servizi sociali-  dicono sempre dal Comitato ReVolution & Amici Beppe Grillo di Monopoli -  di intervenire sull’incalzante e preoccupante fenomeno della ludopatia, facendo riferimento alle attuali Leggi ed in particolare alla L.R. n° 43 del 13/12/2013 la quale ha introdotto tra l’altro, una distanza minima che le sale da gioco ed in generale i luoghi in cui si può praticare gioco con vincite in denaro. Tra questi luoghi sensibili ci sono ovviamente le scuole. Per questi luoghi la distanza minima di sale giochi e centri scommesse non deve essere inferiore a 500 metri. Ebbene chiederemo alla civica amministrazione- scrivono sempre gli attivisti-  che queste disposizioni vengano fatte rispettare, anche per quanto riguarda gli orari di esercizio di detti centri gioco e scommesse.


Aggiornamenti e notizie