2 novembre e il ricordo dei cari defunti

Autore Redazione Canale 7 | dom, 03 nov 2019 | 128 viste | 2-Novembre Defunti Cimitero Monopoli Attualità

A Monopoli la santa messa al cimitero interrotta dal maltempo. 

La resurrezione dello spirito e la caducità della condizione umana, il risveglio delle coscienze, il segreto di “ Morte e vita", queste due parole in cui è possibile sintetizzare la liturgia in onore di tutti i fedeli defunti e Gesù che si offre come pane di vita. Oggi due novembre è la giornata di commemorazione dei defunti, un giorno del ricordo dei nostri cari che non ci sono più in questa vita terrena. Il mese di novembre con i suoi colori naturali mesti è dunque tradizionalmente legato al ricordo dei morti. Si reca al cimitero anche chi non è solito frequentarlo.  In realtà la Chiesa ricorda in ogni Eucaristia chi ci ha già preceduti nell’incontro con il Signore ma in questo periodo la loro memoria è certamente più forte e sentita.In queste ore è notevole il pellegrinaggio verso le necropoli per portare fiori e lumini sulle tombe dei fratelli che non ci sono più. Un appuntamento tra culto e partecipazione affettiva che in verità inizia già nel giorno precedente, il 1° novembre, con la festività di Ognissanti. Quest’anno, visto il lungo ponte, le celebrazioni andranno avanti sino a domenica 3 novembre. Il primo novembre nel pomeriggio a Monopoli ( Bari) si è tenuta presso il cimitero comunale la rituale Messa Solenne in memoria dei Cari Defunti, officiata da Monsignor Giuseppe Favale, vescovo della Diocesi Conversano-Monopoli. La messa è stata però interrotta a causa dell’improvviso abbattersi della pioggia, praticamente mentre la funzione religiosa era nella parte iniziale.

Aggiornamenti e notizie