Xylella: rimborsi per agricoltori colpiti

Autore Redazione Canale 7 | lun, 12 giu 2017 | 623 viste | Xylella Agricoltura Regione-Puglia

Si raddoppiano i rimborsi per gli agricoltori interessati all’emergenza. Un provvedimento della giunta regionale pugliese prevede fino a 26mila euro a ettaro per gli ulivi abbattuti


Un indennizzo da 98 ai 146 euro a ulivo, oltre che un rimborso per i costi di abbattimento che varia tra 90 e 115 euro. Si tratta delle ultime disposizioni in fatto di Xylella per gli agricoltori che hanno abbattuto o abbatteranno gli ulivi infetti.  Questo prevede una delibera della giunta regionale, su proposta dell’assessore all’Agricoltura, Leo Di Gioia. Per il provvedimento, che verrà varato in queste ore,  è previsto uno stanziamento di un milione di euro. In particolare il valore del singolo albero varia a seconda della densità di impianto, quindi può arrivare a 14.600 euro per ettaro. La novità del provvedimento stesso, rispetto a misure precedenti,  sta nel fato che il riconoscimento della spesa sostenuta per l’abbattimento porterà ad un indennizzo massimo di circa 26mila euro per ettaro. Va detto poi che per ottenere l’importo pieno i proprietari dovranno procedere autonomamente ad estirpare gli alberi su disposizione dell’Osservatorio fitosanitario regionale. L’indennizzo potrà essere concesso anche agli agricoltori che hanno già abbattuto nel periodo di gestione commissariale e non sono ancora stati rimborsati, o anche a quelli che hanno percepito il sostegno “ minimale”, quindi parziale, quindi ora potranno chiedere la liquidazione per la differenza.

Aggiornamenti e notizie