Sequestro di attrezzature balneari a Porto Ghiacciolo a Monopoli

Autore Redazione Canale 7 | ven, 01 set 2017 | 8886 viste | Sequestro Guardia-Costiera Porto-Ghiacciolo Santo-Stefano

I gestori di un chiosco avevano messo su un vero e proprio lido abusivo

MONOPOLI - Continua l’attività di vigilanza e controllo della Capitaneria di porto - Guardia Costiera di Bari lungo il litorale di giurisdizione, finalizzata a garantire il rispetto delle norme in materia di tutela ambientale, sicurezza dei bagnanti, ed utilizzo delle aree del demanio marittimo. Proprio in relazione a quest’ultimo aspetto, ed in particolare alla salvaguardia del diritto di poter fruire liberamente delle spiagge destinate al pubblico uso, nella mattinata odierna i militari della Capitaneria di porto di Bari sul litorale di Monopoli, e più precisamente in località “Contrada Santo Stefano”, hanno effettuato il sequestro di un tratto di arenile pari a circa 100 mq., occupato abusivamente mediante la posa permanente di alcune attrezzature balneari dai gestori del chiosco della baia di “porto Ghiacciolo”, autorizzati alla sola somministrazione di alimenti e bevande.


Gli stessi militari hanno quindi sequestrato una decina di lettini prendisole, 3 grandi ombrelloni di legno e bambù utilizzati come zona d’ombra, ed una struttura abusiva, anch’essa in legno, adibita a deposito di attrezzature. Naturalmente i gestori del chiosco, improvvisatisi operatori balneari, sono stati denunciati a piede libero alla competente Autorità giudiziaria.

Aggiornamenti e notizie