Rifiuti: la Falzarano fa ricorso al Tar

Autore Antonella Leoci | gio, 01 ago 2019 | 503 viste

Lo ha detto il Sindaco in Consiglio comunale. 

Si è chiusa ieri, 31 luglio, l’era Falzarano nella raccolta dei rifiuti solidi urbani a Monopoli. Da oggi cambio della guardia, sarà la ENERGETIKAMBIENTE vincitrice della gara per il servizio di spazzamento, raccolta e trasporto dei rifiuti urbani da svolgere a tempo determinato per la durata di un anno a prendere il posto dell’azienda campana. Dopo l’esame della documentazione da parte del Responsabile unico del procedimento che ha affidato definitivamente l’incarico, l’azienda di Rozzano prenderà servizio a partire da oggi. Tuttavia ieri, nel corso del Consiglio Comunale, il sindaco dopo un breve excursus per ricostruire la annosa vicenda della gestione dei rifiuti solidi urbani affidati alla Ecologia Falzarano, ha annunciato che "malgrado le sue molte inadempienze, motivo stesso della risoluzione contrattuale, l'azienda ha presentato ricorso al Tar avverso l'aggiudicazione della gara ponte alla Energetikambiente di Rozzano. Ciò nonostante noi andiamo avanti". Una gara ponte bandita e conclusasi in tempi brevissimi, all’indomani della risoluzione contrattuale decisa dai comuni dell’Aro Ba/8 a causa delle gravi inadempienze contrattuali della Falzarano Srl nei comuni dove il servizio era già in essere, ovvero Monopoli e Conversano, una fra tutte la mancata estensione nel comune di Monopoli del servizio di raccolta “porta a porta”. Per scongiurare il rischio d’Emergenza Ambientale dunque si era corsi ai ripari. Una gara del valore di circa 6mln di euro e l’auspicio di superare le attuali criticità e offrire alla città un servizio completo.

Aggiornamenti e notizie