Ostuni: preso pusher con la droga

Autore Redazione Canale 7 | sab, 04 mar 2017 | 885 viste | Cronaca Commissariato-Ostuni Droga

Ad operare gli agenti del Commissariato di Ostuni

( Da comunicato) - Prosegue l’attività di controllo del territorio da parte del personale del Commissariato di P.S. di Ostuni, diretto dal Commissario Capo Gianni ALBANO.

In continua sinergia con le direttive rese dal Questore di Brindisi, Dottor Maurizio MASCIOPINTO, finalizzate alla prevenzione e repressione dei reati in generale ed, in special modo, di quelli in materia di sostanze stupefacenti, nei giorni scorsi, i poliziotti del Commissariato della Città Bianca, all’esito di complessa ed articolata attività d’indagine, traevano in arresto nella flagranza del reato di detenzione di droga ai fini di spaccio un soggetto del posto, già conosciuto agli uffici.

L’arrestato, identificato in GUGLIELMI Domenico, classe 1976, con precedenti specifici, dopo le formalità di rito e d’intesa col PM di turno presso la Procura della Repubblica di Brindisi, Dottor Giuseppe DE NOZZA, veniva associato presso il carcere brindisino a disposizione della competente A.G..

Più nel dettaglio, i particolari dell’operazione: da diverso tempo personale della Squadra di Polizia giudiziaria del Commissariato eseguiva diversi servizi di monitoraggio dei luoghi di incontro e di ritrovo dei giovani all’interno del comune ostunese.

Sotto la lente di ingrandimento degli Agenti, piazzette comunali, bar, sale giochi e centri scommesse del posto.

Durante i controlli, si aveva modo di notare gli strani movimenti di un soggetto che, giunto a bordo della sua autovettura, dopo aver preso i contatti del caso, si allontanava per poi ritornare poco dopo nel posto del precedente incontro.

Qui si intratteneva nuovamente con soggetti anche di giovane età con fare sospetto, guardandosi sempre intorno, particolarmente scaltro ed attento.

Pertanto, ritenendo che l’uomo fosse dedito all’attività di spaccio, lo si pedinava con discrezione sino a capire ove si trovasse l’appartamento dove si recava per rifornirsi di droga per poi rivenderla.

Nella tarda serata di martedì scorso, notato l’individuo uscire dalla sua abitazione di campagna e ritendendo che lo stesso avesse fatto un ritiro di sostanza stupefacente, lo si bloccava a bordo della sua utilitaria, sottoponendolo a perquisizione.

Veniva trovato in possesso di una mono dose di marijuana del peso di grammi 0.2 e subito dopo, credendo di non essere notato, faceva volutamente cadere in terra una busta contenente altri 32 grammi della stessa sostanza, nell’intento di farla confondere con l’erba della campagna tutta circostante.

Ovviamente il gesto non sfuggiva agli operatori che prontamente recuperavano l’involucro.

A quel punto le operazioni di ricerca proseguivano presso la citata abitazione dalla quale era stato visto uscire poco prima e qui, si rinvenivano e sottoponevano a sequestro penale 1 bilancino elettronico di precisione, un paio di forbici con le lame intrise di sostanza stupefacente e due bigliettini manoscritti riportanti la contabilità dello spaccio.

Ultimate le verifiche sul posto, venivano raggiunti gli Uffici per la redazione degli atti del caso all’esito dei quali, d’intesa con il Sostituto Procuratore della Repubblica di turno presso la Procura della Repubblica di Brindisi, Dottor Giuseppe DE NOZZA, GUGLIELMI Domenico veniva tratto in arresto nella flagranza del reato di detenzione di droga ai fini di spaccio e associato presso il carcere di Brindisi a disposizione dell’A.G. mandante.

I servizi di controllo del territorio finalizzati a frenare il fenomeno dello spaccio di droga sempre più reato impiegato dalle organizzazioni criminali per il loro finanziamento, proseguiranno ininterrottamente nei prossimi giorni da parte della Polizia di Stato.

 Tanto, al fine anche di contrastare i negativi e deleteri effetti dell’immissione sul mercato delle sostanze stupefacenti, i cui processi di “taglio” e finale confezionamento delle singole dosi per lo spaccio, possono contenere preoccupanti insidie per l’incolumità personale a svantaggio della sicurezza generale.

 

 

Aggiornamenti e notizie