Nuovo ospedale Monopoli-Fasano: approvata la variante urbanistica

Autore Antonella Leoci | ven, 21 apr 2017 | 844 viste | Nuovo-Ospedale Monopoli

È alle battute finali l’iter burocratico per l’avvio della costruzione del nuovo ospedale che sorgerà fra Monopoli e Fasano, destinato a coprire l’ampio bacino d’utenza fra sud-est barese e nord brindisino.


È alle battute finali l’iter burocratico per l’avvio della costruzione del nuovo ospedale che sorgerà fra Monopoli e Fasano, destinato a coprire l’ampio bacino d’utenza fra sud-est barese e nord brindisino. Siglato il protocollo d’intesa fra Asl, Regione Puglia e Comune di Monopoli per la realizzazione delle opere di urbanizzazione primaria, di viabilità in sostanza, del nuovo ospedale è giunta l’approvazione definitiva del progetto preliminare e la variante urbanistica al Piano Urbanistico Generale nel corso del consiglio comunale di Monopoli che ha votato il provvedimento all’unanimità.

Dopo di ché non resta che l’indizione della gara d’appalto per l’affidamento dei lavori di realizzazione della imponente struttura. Il finanziamento regionale inserito nella previsione di bilancio per il triennio 2016-2018 è pari a 13 milioni di euro e sarà nelle disponibilità e nella gestione dell’Asl Bari nell’ambito del procedimento, in stretta collaborazione con la Regione Puglia ed il Comune di Monopoli. Il nuovo nosocomio sarà dotato di 299 posti letto e di tutte le principali discipline mediche e chirurgiche, con le relative terapie intensive e i servizi ambulatoriali e diagnostici di supporto. Il decreto “Milleproroghe” ha concesso lo slittamento ulteriore della data dell’inizio dei lavori di cantierizzazione prevista adesso entro la fine del corrente anno, finanziamento di fondi strutturali del Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica.

La durata programmata per la realizzazione è di circa 3 anni. A seguire saranno acquisite tutte le tecnologie e predisposta la messa in funzione dell’ospedale.

 


Aggiornamenti e notizie