Matrimoni vip: mai più in Puglia?

Autore Gianni Catucci | mer, 11 ott 2017 | 2067 viste | Monopoli Matrimoni-Vip Attualità

Forse non ci saranno più matrimoni vip dalla nostre parti. Specie di americani.  Indignata l’organizzazione del matrimonio Sutton- Cohen per il comportamento definito  invadente dei pugliesi in genere e dei giornalisti in particolare.


Gli sposi Sutton- Cohen, il matrimonio vip di fine agosto scorso, che ha riempito di immagini e pagine di giornali di mezzo mondo, mobilitando troupe da ogni angolo detta terra, sembra che non abbiano gradito molto il modo di fare dei pugliesi ed anche della stampa. Sembra che l’agenzia che ha curato le nozze fosse  "molto scocciata" dall'atteggiamento riservato loro dai pugliesi a fine agosto. Definiti “troppo curiosi e invadenti”. Il tutto è venuto fuori da un intervista rilasciata al TgR Puglia dall’imprenditrice, Marisa Melpignano, di Borgo Egnazia. Per  la Norma Cohen productions,  agenzia che ha realizzato il favoloso wedding  tra Lido S. Stefano e Borgo Egnazia, la coppia di rampolli a stelle e strisce "si è trovata molto in difficoltà". Non era loro la prima esperienza in Puglia, e probabilmente sarà l'ultima. Dunque la Regione sito dei matrimoni eccellenti sarebbe fortemente a rischio su questo fronte. “ C'è stato molto tam tam mediatico  e non è stata una bella esperienza”  ha detto la signora Melpignano al TgR Puglia e riportato oggi anche dalle pagine di Repubblica Bari. L’agenzia scocciata Avrebbe potuto portate tanti altri matrimoni di questo genere, ma questo forse sarebbe l’ultimo. Insomma la cosa non è andata giù . Forse si tratta solo della coppia statunitense, magari assai influente nel suo ambito, ma che onestamente ci sembra non avesse fatto molto per preservare la propria privacy e quella delle sue centinaia di invitati. A spasso per settimane e con un allestimenti scenici del sito nuziale che certamente non poteva passare inosservato. Così come abilmente, invece,  era stato fatto precedentemente dalle star  Justin Timberlake e Madonna. I loro ricevimenti sono stati blindatissimi. Come quelli di emiri e facoltosi esponenti dell’alta finanza, dello sport, per esempio  le nozze di Neuer,  portiere della  Germania mondiale.  E che dire del riservatissimo matrimonio inglese a Monopoli, con  il  cordiale principe  Henry e la prorompente Pippa Middleton sorridenti a farsi fotografare con gli invadenti monopolitani. Ai loro rendez vous con i confetti non è stato possibile curiosare.  Meno invadenti e più riservati, si certo perché no. Così come aveva suggerito anche il presidente Emiliano. Tuttavia ci sembra di poter affermare che il notevole e prolungato fracasso all’americana degli sposini Sutton Cohen, ha finito per  sollecitare il voyerismo generale, scambiando il calore dei pugliesi per mera e imbarazzante invadenza.               

 


Aggiornamenti e notizie