Legambiente: Cinque Vele a Monopoli, Polignano a Mare, Fasano, Ostuni e Carovigno

Autore Redazione Canale 7 | mer, 12 giu 2019 | 551 viste | Legambiente Puglia Bari Costa-Del-Parco-Agrario-Degli-Ulivi-Secolari Vele Riconoscimento Attualità

Confermate le cinque vele al Comprensorio "Costa del Parco Agrario degli Ulivi secolari". Stamattina la consegna a Bari.

Monopoli, Polignano a Mare, Fasano, Ostuni e Carovigno,  Comprensorio "Costa del Parco Agrario degli Ulivi secolari", 14esimo nella classifica nazionale,  confermano le 5 vele nella "Guida Blu 2019 - Il mare più bello"  di Legambiente e Touring Club Italiano,  che premiano interi comprensori turistici. La guida annuale di Legambiente e Touring Club Italiano è stata presentata questa mattina mercoledì 12 giugno a Bari. Un servizio nel Tg7.

COMUNICATO CITTA' DI MONOPOLI -   La Città di Monopoli conferma le 5 vele nella"Guida Blu 2019 - Il mare più bello", realizzata da Legambiente e Touring Club Italiano che anche quest’anno assegna le 5 vele ad interi comprensori turistici scelti secondo i tradizionali criteri della Guida e all’interno dei quali è poi possibile scoprire i comuni che ne fanno parte con le singole valutazioni. Monopoli aveva conquistato le quattro vele nel 2010, 2011, 2012, 2013 e 2016, nel 2014 e 2015 aveva ricevuto tre vele e nel 2017 e 2018 le cinque vele.

La guida annuale di Legambiente e Touring Club Italiano è stata presentata questa mattina a Bari. Per il Comune di Monopoli era presente il Sindaco Angelo Annese.

Il Comune di Monopoli insieme a Polignano a Mare, Fasano, Ostuni e Carovigno ricade nel comprensorio “Costa del Parco Agrario degli Ulivi secolari” che si è piazzato al quattordicesimo posto e premiato con il massimo riconoscimento insieme al comprensorio turistico “Alto Salento Jonico” in cui ricadono i Comuni di Nardò, Gallipoli, Porto Cesareo e Racale (sesto) e al comprensorio turistico “Alto Salento Adriatico” in cui ricadono i Comuni di Modugno, Otranto e Melendugno (tredicesimo).

I comprensori turistici raccolti nella guida sono stati individuati sulla base dei dati raccolti da Legambiente sulle caratteristiche delle qualità ambientali e di quelle dei servizi ricettivi: uso del suolo, degrado del paesaggio e biodiversità, attività turistiche; stato delle aree costiere; mobilità; energia; acqua e depurazione; rifiuti; iniziative per la sostenibilità; sicurezza alimentare e produzioni tipiche; mare, spiagge ed entroterra, struttura sociale e sanitaria.

I dati sono stati integrati dalle valutazioni espresse dai circoli locali e dall’equipaggio di Goletta Verde che approderà a Monopoli l’11 e 12 luglio.


Aggiornamenti e notizie