Lama d'Antico alla riscoperta del patrimonio rupestre

Autore Gianni Catucci | mar, 30 mag 2017 | 798 viste | Lama-D'antico Fasano Regione-Puglia Cultura

“Itinerari interregionali tra siti e villaggi del patrimonio della civiltà rupestre di  puglia e toscana”. Questa mattina protagonista il parco Rupestre di Lama d’Antico.

 


“Vie di Pietra – Un itinerario nei secoli”, itinerari interregionali tra siti e villaggi del patrimonio della civiltà rupestre” allestito dal Raggruppamento Temporaneo d’Imprese composto dalla Società Cooperativa Sociale Iris e da Profin Service, vede coinvolte la Regione Puglia, in qualità di capofila, e la Toscana come regione partner. Civiltà rupestre un tesoro nascosto, da tutelare e valorizzare. La Regione Puglia è impegnata nella promozione del patrimonio rupestre  del proprio territorio, dal Gargano al Capo di Leuca, passando per la Murgia, con l’obiettivo, tra gli altri, di destagionalizzare i flussi turistici. Oggi il progetto ha riguardato il il Parco Rupestre di Lama d’Antico, in territorio di Fasano. L’evento vede coinvolti studenti pugliesi, in questo caso studenti di Bari e di Fasano. Un percorso emozionale” che conduce i visitatori in un autentico viaggio nel tempo, in grado di riportare a galla culture, usi e costumi del tempo che fu.


Aggiornamenti e notizie