La Lega primo partito a Monopoli e Fasano

Autore Redazione Canale 7 | lun, 27 mag 2019 | 402 viste

I numeri delle Europee 2019.



MONOPOLI : La Lega Salvini è il primo partito a Monopoli. Il Carroccio infatti si attesta con 4102 voti al 24,99% delle preferenze. Confermato dunque il dato nazionale se pur con 9 punti percentuali di differenza. A piazzarsi secondo in città il Movimento Cinque Stelle, con 3946, il 24% in linea con il dato pugliese in regione infatti i pentastellati l’hanno spuntata ancora una volta, in controtendenza con la batosta nazionale che li ha visti fermarsi al 17%. Il Partito Democratico monpolitano è il terzo con con 2513 preferenze pari al 15,31%, gli animi sono comunque rinvigoriti dal risultato nazionale con il netto sorpasso del Pd che con il 23,5 % di preferenze stacca il Movimento 5 stelle diventando il secondo partito italiano. 2127 voti invece per Forza Italia che si ferma al 12,96%, seguita da Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni che raccoglie 1488 consensi, con il 9,07%.  A seguire +Europa con 1091 voti e il 6,6% delle preferenze. Chiudono i  Verdi che con 319 voti sfiorando il 2%, la Sinistra con 284 all’1,73% e il Popolo della Famiglia 256 voti pari all’1,56%. Sotto la soglia dell’1% i restanti partiti. Nella media il dato di affluenza generale in città che si ferma al 40.48%, alle urne più donne che uomini, rispetto al 44,41% registrato nella analoga consultazione elettorale del maggio 2014.



FASANO: Come nel resto d'Italia, anche a Fasano è stata la Lega di Salvini il primo partito con 3.668 voti e il 26,59%. La Lega raddoppia i 1,700 voti che aveva ottenuto a Fasano nelle ultime elezioni politiche. Al secondo posto si piazza il Movimento 5 Stelle con 3.263 voti (23,65%): pentasterllati, però nelle ultime politiche avevano conseguito 9.809 voti (43,53%). Dimezza i propri voti rispetto alle ultime politiche Forza Italia che si ferma a 2.403 (17,42%). Al quarto posto si piazza il Partito Democratico con 1,952 voti (14,15%). Buona affermazione per Fratelli d'Italia che conquistando 1,209 voti (8,76%) molto più del 5,34% ottenuto nelle ultime politiche. A Fasano l’affluenza si è fermata al 42%, in calo di un punto percentuale rispetto al 2014, nettamente inferiore rispetto al dato nazionale di quest’anno. A farla da padrona, ancora una volta, è Matteo Salvini che ha ottenuto 905 preferenze. Restando nella Lega, segue l’accoppiata Caroppo e Lella, sponsorizzati dal consigliere comunale Antonio Scianaro, vincitore morale di queste elezioni. I due hanno ottenuto rispettivamente 852 e 856 voti. Si passa poi a Forza Italia dove Silvio Berlusconi (sponsorizzato dalla fedelissima Laura De Mola) fa il risultato migliore dopo la Lega: 767 preferenze. Sempre in Forza Italia ottimo risultato anche per Aldo Patriciello che totalizza 490 preferenze. Da segnalare che l’esponente forzista è stato sponsorizzato in città da alcuni consiglieri interni alla maggioranza di centrosinistra.  Nel Movimento 5 Stelle il risultato maggiore è stato conseguito da Gemma Chiara Maria con 417 voti. Per il Partito Democratico invece ha avuto la meglio Pina Picierno con 304 preferenze. Non sfonda, infine, come avrebbe voluto, Raffaele Fitto (Fratelli d’Italia) che ha ottenuto 284 preferenze. Per la lista +Europa ottimo risultato per Michele Abbaticchio Michele ma il partito a livello nazionale non ha superato la soglia di sbarramento.

Aggiornamenti e notizie