Incontro amministrazione-società: Lopez "fiducioso".

Autore Domenico Dicarlo | gio, 28 mar 2019 | 374 viste | Monopoli-Calcio Lopez Iaia Stadio-Veneziani Impianto-Di-Illuminazione

Si cerca una soluzione che preveda l'intervento diretto dell'amministrazione. Poco percorribile una concessione pluriennale

Come annunciato, nel pomeriggio incontro tra amministrazione comunale e società per cercare soluzioni alla questione impianto di illuminazione del “Veneziani”, necessario per ottenere la licenza ai fini dell’iscrizione del prossimo campionato di serie C. Incontro interlocutorio ( vi hanno partecipato il Sindaco Annese, l’assessore Iaia, Lopez e Laricchia): scartate varie ipotesi, tra cui quella di una concessione pluriennale per consentire di recuperare la cifra investita nel caso i lavori fossero effettuati dalla società. Strada troppo lunga e tortuosa, a quanto pare. Al momento, la via più percorribile sembra quella di un intervento diretto da parte dell’amministrazione (il ricorso al Credito Sportivo, per esempio, è una soluzione che alcune amministrazioni hanno preso in considerazione ed in passato attuato), con l’obiettivo di trovare soldi e indire il bando di gara inderogabilmente entro il 24 giugno. E’ chiaro, però, che la Lega deve garantire, in questo caso, che sia sufficiente per ottenere la Licenza. Al vaglio anche altre ipotesi, ma tutte di difficile percorrenza e soprattutto con tempi molto ristretti. Il patron del Monopoli, Onofrio Lopez, dopo le esternazioni di ieri è sembrato moderatamente fiducioso: “ho visto un Sindaco ed un assessore motivati a risolvere il problema- ci ha detto Lopez- stiamo lavorando su diverse opzioni. Ci siamo aggiornati alla prossima settimana, nel frattempo i tecnici del Comune lavoreranno per trovare la soluzione migliore e soprattutto più veloce. Come mi sento dopo l’incontro? Moderatamente fiducioso, una fiducia derivante dalla motivazione che ho potuto riscontrare in Annese e Iaia. Lo definirei un incontro positivo”. L’assessore Iaia, dal canto suo, conferma: “E’ stato un incontro cordiale e costruttivo. Noi per primi, come amministrazione, non vogliamo vanificare il milione e mezzo di euro investito in questi anni. Lavoreremo per far sì che Monopoli non perda il calcio professionistico. Lasciatemi dire una cosa, però: la mia rabbia sta nel fatto che, anche in caso di sostituzione dell’impianto di illuminazione, ci ritroveremmo comunque con uno stadio fatiscente e vecchio. Quei soldi, se la Lega ce lo consentisse, potevano essere investiti diversamente, sempre sul “Veneziani”. Ma tant’è… Promesse? L’unica che posso fare  è che faremo di tutto per scongiurare la perdita del calcio professionistico a Monopoli. Non lo voglio io, non lo vuole Annese né i componenti dell’amministrazione.”


Aggiornamenti e notizie