Il Consiglio Comunale di Monopoli dice si alla Variazione di bilancio

Autore Antonella Leoci | mar, 11 lug 2017 | 661 viste | Consiglio Monopoli Comune

Dieci gli emendamenti approvati a maggioranza.

Quindici voti favorevoli e sei contrari. Il Consiglio Comunale di Monopoli ha approvato a maggioranza la variazione di adeguamento generale di bilancio di previsione per il triennio 2017– 2019, con la relativa applicazione dell’avanzo di amministrazione per un importo di circa 635 mila euro. Dieci gli emendamenti passati sempre a maggioranza, alcuni dei quali con il voto favorevole di parte dell’opposizione. Ammodernamento dell’arredo urbano di contrada Vagone, progetti di adeguamento delle scuole, adeguamento del fondo di solidarietà comunale alcuni di essi. Tutti gli emendamenti sono stati presentati dai consiglieri di maggioranza. E proprio in merito alla mancata chiarezza delle proposte presentate è insorta l’opposizione, accusando l’amministrazione comunale di poca trasparenza e di non aver reso fruibili a tutti i consiglieri i testi riportanti gli emendamenti posti al voto. Il consigliere Comes ha parlato di un’occasione persa dalla città in riferimento alla realizzazione di un impianto di compostaggio nella zona industriale che avrebbe consentito un passo avanti nella gestione dei rifiuti. Voto contrario quindi di sei consiglieri d’opposizione, Papio compreso, che ha parlato di una gestione della cosa pubblica superficiale e inefficace.

Al termine di poco meno di cinque ore di dibattito, il consiglio si è concluso con la discussione di uno solo dei restanti quattro punti all’ordine del giorno. Aggiornato dunque a data da destinarsi, si discuterà di un intervento di “riorganizzazione dei nodi stradali attraverso un sistema di canalizzazioni e la messa in sicurezza degli accessi alla Città”. A far parlare poi sarà anche il riconoscimento della cessazione dell’interesse pubblico alla conservazione del contratto di locazione per l’immobile dell’ex Chiesa rurale Cristo delle Zolle. Il contenitore culturale sorto al posto dell’ormai dismessa chiesa, avrebbe costi di gestione troppo alti rispetto al suo utilizzo, motivo per il quale il comune di Monopoli vorrebbe recedere. Il dibattito si concluderà con l’esame del provvedimento di modifica dell’ubicazione del parcheggio relativo al Piano Urbanistico, in contrada Capitolo.

Aggiornamenti e notizie