Fasano beffato nel finale. Parità col Molfetta (1-1)

Autore Redazione Canale 7 | dom, 08 ott 2017 | 693 viste | Us-Città-Di-Fasano Calcio Sport

Il Molfetta acciuffa il pari al 90'. Telecronaca stasera su Canale 7 alle 21.30

FASANO - Finisce 1-1 tra il Fasano e il Molfetta al termine di una partita decisa dall'arbitro Dammato di Barletta che ha lasciato in dieci i padroni di casa al 36' del primo tempo estraendo il cartellino rosso nei confronti di Zizzi reo di un brutto fallo a centrocampo.

 

La partita. Il pubblico del Vito Curlo rende omaggio a Vito Schena detto "Guardastelle", storico supporter biancazzurro deceduto nella mattinata di oggi. Il tecnico Laterza deve fare a meno dei due centrali titolari Anglani (squalificato) e Amato (infortunato). Fiducia a Zizzi e Pistoia. In avanti torna Amodio tenuto a riposo in Coppa Italia e ancora fiducia a Francesco Morga. Il Molfetta ritrova Pinto e Dentamaro. All'8' si rende pericoloso il Molfetta: errore in disimpegno della difesa fasanese e ne approfitta Fabiano che fa partire un diagonale che si spegne di poco sul fondo. Il Fasano pareggia il conto delle occasioni al 13': angolo di Amodio con serri che svetta più in alto di tutti ma il suo colpo di testa sfiora il palo. Ma Serri è grande protagonista due minuti dopo quando si impossessa della palla sulla destra e fa partire un traversone perfetto su cui si avventa Morga e realizza la rete del vantaggio fasanese. Al 22' altro pericolo per la porta del Molfetta: Savut respinge di pugni un cross di Corvino col pallone che finisce sui piedi di Ganci che manca di precisione. Al 25' è il Molfetta che crea una clamorosa palla gol: Fabiano mette in mezzo, la difesa si dimentica di Lobascio che tenta la giocata spettacolare che per fortuna finisce alta. Al 36' brutta entrata di Zizzi su Capriati e per l'arbitro è da cartellino rosso. Fasano in dieci. Laterza corre ai ripari: dentro Fumarola fuori Amodio. Il Molfetta cerca di approfittare della superiorità numerica ma il Fasano copre bene il campo e il primo tempo si chiude sull'1-0 per i padroni di casa.

 

La ripresa, almeno per i primi venti minuti, va avanti con il Molfetta che continua a tenere palla e il Fasano bravo a non lasciare spazi agli avversari nonostante l'uomo in meno. Al 69' gli ospiti sfiorano il pareggio con una punizione di Dentamaro che sfiora il palo alla destra di Pellegrino. Al 79' è Pellegrino a salvare il risultato su una giocata al volo di Lobascio sotto porta. Decisivo il portiere del Fasano che si ripete in modo straordinario all'83' su Pinto che calcia a botta sicura ma l'intervento del numero uno fasanese è da cineteca. Pinto si rifà al 90' quando su cross di festa batte Pellegrino con un diagonale di testa. Al 93' Ganci tenta da fuori area ma la conclusione è da dimenticare. Ci ha riprovato qualche secondo dopo ma il tiro, abbastanza lento, è facile preda di Savut. Finisce così 1-1 tra le proteste del pubblico e le recriminazioni dei giocatori locali.



Us Città di Fasano - Molfetta Calcio 1-1

Reti: 15' Morga (F), 90' Pinto (M)

Us Città di Fasano: Pellegrino, Pugliese, Pistoia, Ganci, Zizzi, Gubello, Serri (86' Leggiero), Corvino (84' Palma), Morga (73' Gennari), Amodio (42' Fumarola), Cellamare. A disp.: Lacirignola, Di Tano, Girardi. All. Giuseppe Laterza

Molfetta Calcio: Savut, Festa, Martinelli (46' Paradiso), Dentamaro, Pinto, Lorusso, Capriati, Fabiano, Albrizio, Facecchia (36' Roselli, 70' Amoruso), Lobascio. A disp.: Borracino, Guadagno, Cormio, Vitale. All. Pino Giusto (squalificato, in panchina Nicola Columbo)

Arbitro: Daddato di Barletta

Note: espulso al 36' Zizzi (F) per gioco violento; espulsi per proteste il tecnico del Fasano Giuseppe Laterza e il massaggiatore del Fasano Dario Faggiana; ammoniti Morga (F), Fabiano (M), Fumarola (F), Pellegrino (F)


Aggiornamenti e notizie