Controlli sul territorio della Polizia di Stato a Monopoli: due arresti

Autore Redazione Canale 7 | mer, 15 feb 2017 | 2544 viste | Polizia Controllo Arresti Contrade

Gli agenti del locale Commissariato hanno potenziato la sorveglianza anche nelle ore serali nelle contrade monopolitane.

MONOPOLI - In queste ultime ore è stato potenziato il controllo del territorio anche in orari serali nelle numerose contrade di Monopoli, con lo svolgimento di operazioni pianificate, in particolare, per contrastare il fenomeno dei furti di attrezzi usati in agricoltura. I poliziotti del Settore Anticrimine del Commissariato di P.S. di Monopoli hanno chiuso, inoltre, alcune attività di indagine effettuando numerose perquisizioni e riuscendo a dare esecuzione a due misure restrittive a carico di altrettanti pregiudicati monopolitani. Nel primo caso si è data esecuzione ad una condanna definitiva a carico di F.G., di 37 anni, il quale dovrà scontare 3 mesi di arresti domiciliari per il reato di violazione degli obblighi di assistenza familiare.

Si è anche data esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcerea carico di Fabio Lagalante, 30 anni, resosi responsabile più volte del reato di evasione dagli arresti domiciliari. Lo stesso era stato inizialmente arrestato in flagranza di reato a Taranto, dalla Polizia di Stato, per furto di autovettura e successivamente era stato sottoposto, appunto, alla misura degli arresti domiciliari.  Il monopolitano, già resosi responsabile di numerose violazioni dello stesso genere, anche in passatoancora una volta, è stato denunciato per le nuove violazioni e di fatto, tale circostanza, ha fatto scattare il ripristino della custodia cautelare in carcere. Nel mese di settembre dello scorso anno, all’interno di alcuni locali di sua pertinenza erano stati trovati due complici mentre stavano “cannibalizzando” due autovetture di provenienza furtiva all’interno di una vera e propria autofficina completamente abusiva. Nella circostanza vennero arrestate in flagranza due persone di Fasano, mentre Lagalante si era reso irreperibile.

Aggiornamenti e notizie