Completata la disciplina del porto di Monopoli

Autore Gianni Catucci | mar, 09 ott 2018 | 551 viste | Monopoli Ufficio-Circondariale Porto Regolamentazione Attualità

L'annuncio è del comandante della Capitaneria di Monopoli, T.V. Matteo Orsolini.

“E’ stata completamente ridefinita la disciplina della circolazione veicolare e pedonale del porto di Monopoli. Le nuove prescrizioni consentono di superare le criticità, alcune anche rilevanti, che hanno afflitto lo scalo marittimo”.E’ così scritto nel comunicato della Capitaneria di Porto di Monopoli.

La nuova disciplina dello scalo portuale di Monopoli, è frutto dell'iniziativa della  Direzione Marittima della Puglia e Basilicata, con la collaborzione del locale Ufficio Circondariale Marittimo, dell'Autorità di Sistema portuale del Mare Adriatico meridionale e il Comune di Monopoli. L’azione corali di questi enti, oltre agli organi tecnici, sottolinea il comandante TV Matteo Orsolini, è stato determinante per giungere al risultato, insieme anche alla collaborazione fattiva della Sovrintendenza. Obiettivo comune è stato quello di individuare nuove norme idonee a massimizzare lo sfruttamento delle aree migliorando la sicurezza delle stesse a beneficio tutti gli operatori che nel porto svolgono la propria attività lavorativa tenendo in debita considerazione la necessità di garantire la fruibilità delle zone portuali a maggior pregio turistico per la città.

Numerose sono le novità introdotte, prosegue il comunicato, il porto infatti è stato diviso in macro-aree (pedonale, viabilità operativa, viabilità promiscua e di libera circolazione) accorpando tra loro attività omogenee ed individuando una relativa e dedicata regolamentazione. Viene segnalata inoltre la nuova disciplina dell’intero piazzale della Banchina Solfatara oggetto di significativi mutamenti dalla destinazione funzionale delle aree ai sensi unici di marcia.  Elaborati gli atti progettuali finalizzati alla realizzazione della nuova segnaletica portuale, sia orizzontale che verticale, oltre che la allocazione di appositi apprestamenti idonei a segnalare il ciglio delle banchine, costituiti sia da new jersey che da cubi in materiale lapideo che saranno collocati nei punti individuati come maggiormente critici per la circolazione, non solo veicolare.

Alcuni primi interventi sono già stati completati, nelle prossime settimane la cartellonistica stradale sarà ulteriormente implementata a cura dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale nell’ambito del progetto di rifacimento della segnaletica e di miglioramento della sicurezza dell’area di Porto Vecchio per cui è già stata individuata la ditta esecutrice dei lavori, la Co.Pan s.r.l. di Capurso (BA), per un importo complessivo dei lavori e forniture pari ad Euro 30.800,00.

Aggiornamenti e notizie