Bari: sequestrate al porto 9 tonnellate di tabacchi esteri di contrabbando

Autore Redazione Canale 7 | mar, 13 feb 2018 | 191 viste | Bari Guardia-Di-Finanza Ufficio-Dogane Cronaca

Ad operare i Fianzieri del Gruppo Bari e personale delle Dogane del capoluogo pugliese

Nel quadro del rafforzamento delle misure di sicurezza e controllo all’interno del porto di Bari, attuato anche a contrasto dei traffici illeciti, i Finanzieri del Gruppo Bari, unitamente ai funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Bari, hanno sequestrato 9 tonnellate di tabacchi lavorati esteri di contrabbando, trasportati, su un container scaricato dalla motonave portacontainers BF LUCIA proveniente dalla Grecia.

I primi sospetti sulla presenza del carico illecito, sono scaturiti dal preventivo esame dei documenti accompagnatori il carico, in relazione a incongruenze relative all’ignaro soggetto destinatario ed al peso dichiarato inerente a presunti bicchieri di vetro provenienti dalla Georgia.

L’esame del container a mezzo di apparecchiatura radiogena SILHOUETTE SCANNER in uso al locale Ufficio delle Dogane, ha confermato i sospetti, divenuti certezza al momento dell’apertura del container.

Nascosti dietro un centinaio di cartoni contenenti bicchieri di vetro di pessima qualità, sono state rinvenute - accuratamente stoccate in scatole di cartone - nove tonnellate di sigarette marca MARBLE poisottoposte a sequestro per contrabbando.


Aggiornamenti e notizie