Altro sequestro di droga a Monopoli: rinvenuti 23 chilogrammi di marijuana

Autore Redazione Canale 7 | lun, 20 mar 2017 | 872 viste | Sequestro Marijuana Polizia Torre-Egnazia

I poliziotti del locale Commissariato hanno trovato, in località Torre Egnazia, quattro pacchi contenente sostanza stupefacente

MONOPOLI - Continuano le attività di prevenzione realizzate da personale del Commissariato di P.S. di Monopoli e le contestuali attività investigative finalizzate alla repressione del grande traffico internazionale di sostanze stupefacenti. E’ di alcuni giorni fa il sequestro di ulteriori 23 kg. di droga, specificatamente di marijuana, imballata in 4 voluminosi pacchi, certamente costituente la piccola parte di un ennesimo carico giunto sulle coste italiane, che potrebbe essere stato “perso” durante le operazioni di sbarco o non recuperato per il timore di essere intercettati dalle forze dell’ordine. Il ritrovamento è avvenuto nei pressi della zona di Torre Egnazia, al confine con il territorio monopolitano, mentre i precedenti sequestri effettuati dal personale del Commissariato di P.S. sono dell’ottobre scorso, occasione nella quale venne individuato un deposito di 664 Kg. di marijuana e venne sequestrato un natante nei pressi della località Santo Stefano. Inoltre, lo scorso mese di febbraio si concretizzò una ulteriore operazione del Commissariato nel corso della quale – in piena mattina - sfuggirono per poco alla cattura, due degli autori dello sbarco tentato sul tratto di costa nei pressi della struttura ricettiva Cala Corvino, a nord di Monopoli.


In questa circostanza, però il personale del Settore Anticrimine del Commissariato riuscì ad effettuare il sequestro di circa 840 kg di marijuana e a  sequestrare un secondo gommone abbandonato frettolosamente da due scafisti che erano stati quasi raggiunti dal personale della Capitaneria di Porto di Monopoli che operava in concorso con i poliziotti.Nella stessa zona del sequestro dei 23 kg. di droga, il Commissariato di Monopoli ne aveva operato già uno di minore rilevanza, oltre due anni fa, di circa 3 chilogrammi. Contestualmente, anche la scorsa settimana, proprio per dare maggiore impulso alle attività investigative in corso, sono proseguiti i servizi straordinari di controllo disposti dal Questore di Bari, Dirigente Generale dott. Carmine Esposito con l’ausilio del Reparto Prevenzione Crimine di Bari che ha setacciato – secondo un preciso piano strategico – alcuni punti della città a seguito di alcuni tentativi di furti in abitazione, con il controllo di numerosissime persone, di veicoli e di pregiudicati sottoposti a misure restrittive e di prevenzione.

Aggiornamenti e notizie